Stampa

I736 - REPOWER ITALIA-PREZZO DISPACCIAMENTO ENERGIA ELETTRICA CENTRO SUD


COMUNICATO STAMPA


COMUNICATO STAMPA

 

Mercato elettrico: antitrust avvia istruttoria nei confronti di alcune imprese dei gruppi egl, repower e tirreno power per possibile intesa nel settore dei servizi di dispacciamento

 

Dovrà verificare se abbiano ristretto la concorrenza attraverso una ripartizione del mercato relativo ad alcuni servizi di dispacciamento acquistati da Terna, in particolare nei giorni festivi in Campania

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella riunione del 6 ottobre 2010, ha deciso di avviare un’istruttoria per verificare se alcune società, attive nella produzione e nella commercializzazione all’ingrosso di energia elettrica, abbiano posto in essere un’intesa restrittiva della concorrenza della concorrenza sui mercati dei servizi di dispacciamento acquistati dalla società Terna.

Le società oggetto di istruttoria sono due società del gruppo svizzero EGL (EGL Italia e Calenia Energia), due società del gruppo svizzero Repower (Repower Italia e SET) e Tirreno Power (controllata da EblAcea e Energia Italiana).

Secondo l’Antitrust tali società potrebbero avere attuato comportamenti finalizzati alla ripartizione del mercato relativo ad alcuni servizi di dispacciamento acquistati da Terna, in particolare il servizio di accensione al minimo tecnico nei giorni festivi in Campania, che Terna impiega per assicurare il mantenimento della tensione sulla rete in quell’area nelle ore di basso carico.

L’istruttoria dovrà concludersi entro il 30 novembre 2011.

 

Roma, 13 ottobre 2010