Stampa

FS – RFI: CHIUSO PROCEDIMENTO AVVIATO PER POSSIBILE ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE


COMUNICATO STAMPA



COMUNICATO STAMPA

FS – RFI: ANTITRUST,  NESSUNA CONDOTTA ABUSIVA NELL’ACCESSO AGLI SPAZI NEI FABBRICATI VIAGGIATORI. ACCETTATI IMPEGNI PER ACCESSO A AREA DI MANUTENZIONE


Chiuso procedimento avviato per possibile abuso di posizione dominante.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella riunione del 22 ottobre 2009, ha chiuso, con due distinti provvedimenti, l’istruttoria avviata nei confronti di Fs e Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) per possibili condotte abusive volte a ostacolare l’accesso ai concorrenti alle infrastrutture ferroviarie. In particolare l’Antitrust ha stabilito che, allo stato, non ci sono evidenze sufficienti a dimostrare l’esistenza di ostacoli posti da Fs e Rfi all’accesso agli spazi nei fabbricati viaggiatori. Relativamente all’accesso alle infrastrutture di manutenzione l’Autorità ha invece chiuso l’istruttoria accettando gli impegni presentati da Rfi. In particolare, la società ha messo a disposizione del concorrente Ntv l’area denominata “Fascio Traccia Alto”, adiacente alla stazione centrale di Napoli, e soprattutto si è impegnata ad assicurare, in presenza di situazioni consimili, un’effettiva e sostanziale parità di trattamento a tutti i soggetti interessati ad accedere ad una infrastruttura di manutenzione, applicando condizioni basate su criteri oggettivi e orientati ai costi. L’Autorità, prescindendo dalla scelta di Ntv di realizzare il proprio centro di manutenzione all’interno dell’Interporto di Nola, ha valutato positivamente la disponibilità di Fs e Rfi a mettere a disposizione della concorrenza l’area “Fascio Traccia Alto”, ritenendola in grado di rimuovere le preoccupazioni concorrenziali all’origine dell’istruttoria.

Roma, 3 novembre 2009