Stampa

I463 - PELLEGRINI/CONSIP


COMUNICATO STAMPA



COMUNICATO STAMPA

L'Antitrust avvia un'istruttoria per una presunta intesa tra alcune imprese partecipanti alla gara per la fornitura di servizi sostitutivi di mensa mediante buoni pasto alle pubbliche amministrazioni

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato, il 27 giugno 2001, un procedimento istruttorio, per presunte intese restrittive della concorrenza, nei confronti delle società Gemeaz Cusin Srl, Sodexho Pass Srl, Day Ristoservice Srl, Ristomat Srl, Qui! Ticket Service Spa, Ristochef Spa, Sagifi Spa e Cascina Scrl. Si tratta di alcune delle società che hanno preso parte ad una gara di appalto, bandita dalla Concessionaria Servizi Informatici Pubblici - CONSIP Spa, per la fornitura del servizio sostitutivo di mensa mediante “buoni pasto” a favore del personale dipendente delle pubbliche amministrazioni. La gara prevedeva la partecipazione a cinque lotti relativi ad altrettante aree geografiche.
L’istruttoria è stata avviata a seguito delle denunce di due società anch’esse attive nel settore dei servizi sostitutivi di mensa mediante buoni pasto, la Pellegrini Spa e la Repas Lunch Coupon Srl, secondo le quali, l'esito delle procedure svolte per l'assegnazione dell'appalto mostrerebbe l’esistenza di un coordinamento delle offerte per la partecipazione alla gara da parte delle imprese denunciate.
L’accertamento dell’Autorità è volto a verificare se le società in questione abbiano realizzato, in violazione dell’art. 2 della legge n. 287/90, un sistema combinato di offerte attraverso il coordinamento delle modalità di presentazione delle offerte e la fissazione congiunta degli sconti offerti da ciascuno dei partecipanti ai diversi lotti. Un tale sistema avrebbe loro garantito, da un lato, di ripartirsi il mercato garantendosi, ciascuna, l’aggiudicazione di almeno uno dei lotti della gara o una sua parte; dall’altro, di fissare il prezzo di vendita del servizio con un notevole grado di indipendenza dalla pressione concorrenziale.

Il procedimento si concluderà il 15 giugno 2002.


  Roma, 9 luglio 2001