Stampa

C4158 - SEAT PAGINE GIALLE/CECCHI GORI COMMUNICATIONS


COMUNICATO STAMPA


Collegamenti:
Provvedimento del 9 novembre 2000


COMUNICATO STAMPA
Istruttoria sull’acquisto di Tmc da parte di Seat


        L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nell’adunanza del 9 novembre, ha deliberato di avviare un’istruttoria nei confronti delle società Seat Pagine Gialle e Cecchi Gori Communication (CGC), in quanto l’acquisizione della seconda da parte della prima società potrebbe determinare la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante, tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza nei mercati interessati all’operazione.
        La concentrazione in esame deve essere valutata tenendo conto dell’insieme delle attività svolte anche dal gruppo Telecom, di cui Seat è entrata a far parte, e rappresenta il primo caso in Italia di convergenza tra il settore delle telecomunicazioni e quello dell’emittenza televisiva. La CGC possiede infatti, tra l’altro, due emittenti televisive: TMC e TMC2. In particolare, l’acquisizione appare idonea ad apportare modifiche di rilievo - oltre che nei mercati nei quali attualmente operano il gruppo Telecom e la società CGC - anche nei mercati in via di sviluppo, che interessano principalmente la fornitura dei servizi interattivi sul mezzo televisivo e la trasmissione sulla rete internet di contenuti tradizionalmente televisivi.
        L’operazione era stata notificata nel mese di agosto, ma l’Autorità aveva ritenuto necessario richiedere ulteriori informazioni che sono pervenute nei mesi di settembre e di ottobre e che peraltro non hanno fornito gli elementi idonei a escludere che essa possa produrre effetti restrittivi sui vari mercati interessati, in particolare quelli nuovi.
        Il procedimento deve concludersi entro 45 giorni dalla data della delibera.

Roma, 10 novembre 2000