Stampa

C3460B - PARMALAT/EUROLAT


COMUNICATO STAMPA


Collegamenti:
Provvedimento del 1 luglio 1999


COMUNICATO STAMPA

Istruttoria dell’Autorità a seguito della nuova notifica del progetto di concentrazione tra Parmalat e Cirio



        Il 1° luglio scorso l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato un’istruttoria sull’operazione di concentrazione tra la società Parmalat Spa e la società a cui Cirio Spa ha conferito la propria divisione latte. La comunicazione, pervenuta in data 14 giugno, consiste in un progetto modificato dell’operazione di concentrazione originariamente comunicata il 19 marzo 1999, e successivamente ritirata in data 8 giugno 1999, operazione rispetto alla quale l’Autorità aveva già avviato un’istruttoria. In particolare, il nuovo progetto di concentrazione differisce da quello originariamente comunicato per una serie di impegni, assunti da Parmalat nei confronti dell’Autorità, a vendere, successivamente al perfezionamento dell’operazione, alcuni stabilimenti e marchi di latte fresco e di latte UHT.
        L'istruttoria è volta a verificare se l’operazione possa dar luogo alla costituzione o al rafforzamento di una posizione dominante sui mercati interessati tale da ridurre in modo sostanziale o durevole la concorrenza. In particolare, restano preoccupazioni di ordine concorrenziale per i possibili effetti che l’operazione produrrà sul mercato del latte fresco del Lazio.
        La verifica istruttoria è inoltre necessaria anche al fine di chiarire l’esatta natura degli impegni assunti da Parmalat, le modalità di esecuzione degli stessi, i tempi effettivamente necessari alla realizzazione della dismissione e la definizione di eventuali meccanismi di controllo, da parte dell’Autorità, delle diverse fasi di attuazione dei suddetti impegni.  
        Il procedimento si concluderà entro 45 giorni dalla data di avvio dell'istruttoria.

Roma, 6 luglio 1999