Stampa

A209 - GORIZIANE/FIAT FERROVIARIA


COMUNICATO STAMPA


Collegamenti:
Provvedimento del 16 aprile 1998


COMUNICATO STAMPA


Apertura di istruttoria nei confronti di Fiat Ferroviaria


        L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato l'avvio di un'istruttoria nei confronti di Fiat Ferroviaria.
        Il provvedimento trae origine dalla denuncia presentata dalla società Goriziane, a cui Fiat Ferroviaria si è rifiutata di vendere i ricambi necessari per la partecipazione ad una licitazione privata, indetta dalla Gestione Commissariale Governativa delle Ferrovie Appulo-Lucane, per l'affidamento della revisione generale dei motori diesel Fiat/Iveco per automotrici ferroviarie serie 300.
        Questo comportamento avrebbe precluso alla società Goriziane la possibilità di prendere parte alla gara, in quanto il bando di concorso prevedeva l'obbligo a carico della ditta aggiudicataria di utilizzare, pena la revoca del contratto, ricambi originali.
        Alla licitazione privata ha preso parte anche Fiat Ferroviaria, che si è aggiudicata l'affidamento dell'attività di revisione dei motori, essendo l'unico partecipante in grado di formulare un'offerta conforme ai requisiti previsti dal bando.

Roma, 15 maggio 1998