Ti trovi in: Home / Media / Comunicati stampa / I639 - PRODOTTI DISINFETTANTI



Stampa

I639 - PRODOTTI DISINFETTANTI


COMUNICATO STAMPA


Collegamenti:
Provvedimento del 26 aprile 2006


COMUNICATO STAMPA


L’ANTITRUST SANZIONA CON 3,7 MILIONI COMPLESSIVI 9 IMPRESE PER INTESA NEL MERCATO DELLA FORNITURA DI PRODOTTI ANTISETTICI E DISINFETTANTI ALLE STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE


L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella sua adunanza del 26 aprile 2006, ha deliberato la chiusura dell'istruttoria nei confronti di varie società operanti nel settore dei prodotti antisettici e disinfettanti, avviata sulla base di una segnalazione della Guardia di Finanza, imponendo sanzioni per 3,7 milioni di euro complessivi.
L’Autorità ha accertato l’esistenza di un’intesa, posta in essere tra il 1998 e il 2001, volta a ripartire il mercato italiano della fornitura di prodotti antisettici e disinfettanti alle strutture sanitarie pubbliche, in violazione dell’art. 81, paragrafo 1, del Trattato CE.
Dall’istruttoria è emerso che sono stati realizzati tabulati, discussi nel corso di riunioni tra imprese, strumentali ai fini di una ripartizione del mercato basata sul tendenziale mantenimento della clientela servita in passato, nonché sulla ripartizione della nuova clientela in base ad un criterio di proporzionalità rispetto alle posizioni di mercato conseguite.
Inoltre, nell’ambito del monitoraggio del mercato sono stati predisposti anche prospetti di prezzi-obiettivo ai fini della partecipazione alle gare.
In quanto intesa orizzontale di ripartizione del mercato e di fissazione del prezzo, l'Autorità ha giudicato molto grave la violazione.
All’intesa hanno partecipato le società Astrazeneca S.p.A., Bergamon S.r.l., B. Braun Milano S.p.A., Esoform S.p.A., Farmec S.r.l., Nuova Farmec S.r.l., Germo S.p.A., IMS S.r.l., Meda Pharma S.p.A., P Farmaceutici S.p.A., Sanitas S.r.l. Nei confronti delle società Bergamon e Germo l’Autorità ha preso atto dell’avvenuta prescrizione.
L’Autorità ha deliberato sanzioni complessive per circa 3,7 milioni di euro, così ripartiti:
·        Farmec S.r.l.: € 500.000
·        Nuova Farmec S.r.l.: € 150.000
·        AstraZeneca S.p.A.: € 975.000
·        Braun S.p.A.: € 780.000
·        Esoform S.p.A.: € 390.000
·        IMS S.r.l.: € 390.000
·        P Farmaceutici S.p.A.: €185.000
·        Meda Pharma S.p.A.: € 225.000
·        Sanitas S.r.l.: € 65.000


Roma, 29 maggio 2006