Ti trovi in: Home / Media / News / Avviata istruttoria su acquisizione del 51% di Deval e Vallenergie da parte di CVA



Stampa

Avviata istruttoria su acquisizione del 51% di Deval e Vallenergie da parte di CVA

23/06/2011

COMUNICATO STAMPA

ENERGIA: ANTITRUST AVVIA ISTRUTTORIA SU ACQUISIZIONE DEL 51% DI DEVAL E VALLENERGIE DA PARTE DI CVA (COMPAGNIA VALDOSTANA DELLE ACQUE)

Compra la quota azionaria detenuta da Enel. La restante parte del capitale resta in capo a Finaosta, che a sua volta detiene il 100% del capitale di CVA.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella riunione del 22 giugno 2011, ha deciso di avviare un’istruttoria sull’acquisizione, da parte di CVA (Compagnia Valdostana delle Acque) del 51% delle società Deval e Vallenergie detenuta da Enel.

L’Antitrust dovrà verificare se l’operazione crei una posizione dominante sui mercati della vendita di energia elettrica ai clienti domestici e non domestici allacciati in bassa tensione, tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza.

CVA, il cui capitale sociale è detenuto da FINAOSTA, società finanziaria della Regione Valle d’Aosta, controllata dalla medesima Regione, è a capo di un gruppo attivo nella produzione e nella commercializzazione, all’ingrosso e al dettaglio, di energia elettrica, prevalentemente in Valle D’Aosta. La società Deval opera nella distribuzione dell’energia elettrica in 69 dei 74 comuni della Valle D’Aosta, mentre Vallenergie è attiva nella vendita al dettaglio di energia elettrica ai clienti del Servizio di Maggior Tutela situati nei comuni ove opera Deval.

Roma, 23 giugno 2011