Contenuto principale

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

facebook twitter youtube
  • PS10790 PS10791 PS10792 - Pratiche commerciali scorrette, 11 milioni di multe a tre istituti di credito per anatocismo bancario
    PRATICHE COMMERCIALI SCORRETTE,
    11 MILIONI DI MULTE
    A TRE ISTITUTI DI CREDITO
    PER ANATOCISMO BANCARIO

    L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella sua adunanza del 31 ottobre 2017, ha sanzionato, deliberando la chiusura di tre procedimenti istruttori per pratiche commerciali scorrette, UniCredit S.p.A. (5 milioni di euro), Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. (4 milioni di euro) e Intesa San Paolo S.p.A. (2 milioni di euro) per un ammontare complessivo di 11 milioni di euro.



COMUNICATO STAMPA


Sospeso procedimento nei confronti del Presidente del Consiglio in attesa della decisione del Tar sul ricorso del senatore Zanda



L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella sua riunione del 15 febbraio 2006, ha deliberato di sospendere il procedimento avviato il 22 dicembre 2005, in applicazione della legge sul conflitto di interessi, nei confronti del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, del dott. Paolo Berlusconi e delle società Mediaset, Rti e Solari. L’Autorità ha deciso di attendere l’esito del ricorso presentato al Tar dal Senatore Luigi Zanda contro il diniego di accesso agli atti oppostogli secondo il vigente regolamento di procedura.


Roma, 15 febbraio 2006