Contenuto principale

icon tp013

 

N. 13 (giugno 2006)

Autori:
Mauro La Noce, Elisabetta Allegra, Valerio Ruocco, Federico M. Capo

Abstract

The paper provides a consistency analysis of the decisions taken by the Italian Competition Authority within the 1995-2003 period, concerning its control over mergers and acquisitions. An ample database was constructed using the tools of textual analysis. This data base was generated in a semi-automatic manner and handled with statistical methods, the final aim being the econometric specification – through a logit model – and estimation of the “de facto” decision model of the Authority, thereby making its principles more transparent and predictable. Model simulation exercises, dependant on multivariate market scenarios, helped estimate the threshold levels triggering Authority intervention.

Sintesi

Il lavoro si propone di verificare la coerenza delle decisioni assunte dall’Autorità antitrust italiana nel periodo 1995-2003 in materia di controllo delle fusioni e acquisizioni fra imprese. Il ricorso a metodi e strumenti innovativi di analisi del testo ha reso possibile la ricostruzione di un’ampia base dati, generata in maniera semi-automatica. La successiva specificazione e stima econometrica di un modello logit delle decisioni ha permesso di valutare la rilevanza dei principali fattori che ne determinano gli esiti, contribuendo a una migliore conoscenza degli orientamenti seguiti dall’Autorità in questo campo. Esperimenti di simulazione del modello, basati su specifici scenari di struttura dei mercati, hanno quindi consentito di determinare soglie di attenzione degli stessi indicatori di struttura oltre le quali l’intervento dell’Autorità diviene un evento molto probabile.