Contenuto principale


COMUNICATO STAMPA

DOPO IL PROVVEDIMENTO
DELL'AUTORITA’, TRENITALIA
INTERVIENE SUI PROPRI SISTEMI
DI PRENOTAZIONE AMPLIANDO LE
SOLUZIONI PER I CONSUMATORI

Lo scorso luglio, l’Autorità ha sanzionato Trenitalia S.p.a. per una pratica commerciale scorretta inerente il sistema telematico di ricerca e acquisto dei titoli di viaggio accessibile alla clientela sul sito aziendale, tramite le emettitrici self-service di stazione e la App Trenitalia per smartphone e tablet.

Nell’intento di dare esecuzione al provvedimento, la Società ha presentato alcune misure relative al sistema telematico di ricerca e acquisto delle soluzioni di viaggio – ora in fase di test - che sono state reputate idonee dall’Autorità a superare i profili di ingannevolezza e omissività della pratica commerciale censurata, poiché in grado di restituire dalla consultazione del motore di ricerca orario – in particolare, dalla consultazione dell’opzione di ricerca ‘Principali Soluzioni’ - un novero di soluzioni di viaggio, per una determinata tratta,  molto più ampio del precedente, comprensivo anche delle migliori soluzioni relative ai treni IC e Regionali.

Trenitalia dovrà rendere all’Autorità, entro le prossime dieci settimane, una relazione in merito alla definitiva implementazione dei suddetti interventi sul motore di ricerca orario.  

Roma, 16 novembre 2017