Contenuto principale

Nel 2011 sono stati rafforzati i poteri dell’Autorità alla quale è stato affidato il compito di rendere pareri sui disegni di legge governativi e sui regolamenti che introducono restrizioni all'accesso e all’esercizio di attività economiche (Art.34 Legge n. 214/2011).

Nel 2012 il legislatore ha previsto, in capo alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il compito di monitorare la normativa regionale e locale per individuare, anche su segnalazione dell’Autorità antitrust (Art. 4 Dl 1/2012 così sostituito dalla legge di conversione n. 27/2012), disposizioni che comportano restrizioni alla concorrenza e impedimenti al corretto funzionamento del mercato.