Contenuto principale

In questa sezione vengono riportati, con periodicità annuale, i risultati del monitoraggio degli esiti degli interventi di segnalazione e consultivi dell’Autorità riferiti all’ultimo biennio con l’indicazione della data di aggiornamento.

In particolare l’attività di advocacy oggetto di monitoraggio riguarda:

- gli interventi adottati ai sensi degli articoli 21 e 22 della legge 287/90 che hanno attribuito all’Autorità un potere di segnalazione e consultivo allo scopo di contribuire ad una più completa ed efficace tutela della concorrenza e del mercato;

- gli interventi ai sensi dell’art. 21bis della legge n. 287/1990 introdotto dal d.l. n. 201/2011 (c.d. SalvaItalia) che ha rafforzato l’intervento dell’Autorità attribuendo alla stessa il potere di agire in giudizio contro gli atti amministrativi generali, i regolamenti ed i provvedimenti di qualsiasi amministrazione pubblica che violino le norme a tutela della concorrenza.

- i pareri ex articolo 22 adottati su richiesta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Detta attività consultiva deriva dall’art. 4 del c.d. decreto Cresci-Italia (d.l. 24 gennaio 2012, legge 24 marzo 2012, n. 27) a seguito del quale la PCM sottopone all’attenzione dell’Autorità le nuove disposizioni di legge regionali a lei comunicate per un parere sulle possibili restrizioni alla concorrenza e al corretto funzionamento del mercato al fine di esercitare le opportune iniziative anche in attuazione degli articoli 41, 117, 120 e 127 della Costituzione.

I risultati negativi, parzialmente positivi o non valutabili dell’ultimo dei due anni monitorati sono oggetto di riverifica nell’anno successivo.

Il monitoraggio rileva il tasso di ottemperanza inteso come rispondenza dei destinatari alle indicazioni fornite negli interventi dell’Autorità.

 

Attività nel biennio 2014-2015 (aggiornamento del monitoraggio: maggio 2016)

 Attività nel biennio 2013-2014 (aggiornamento del monitoraggio: ottobre 2015)