Contenuto principale

La legge individua, come forma di tutela preventiva, alcune situazioni incompatibili con il mandato governativo (articolo 2). Si tratta di incarichi pubblici, professionali, societari e lavorativi in genere, incarichi che non possono essere sovrapposti con quello di governo e che devono necessariamente terminare al momento dell’assunzione della titolarità delle funzioni governative.

Le incompatibilità relative a cariche o funzioni in enti di diritto pubblico, in società o in enti economici, nonché relative allo svolgimento di attività professionale, possono perdurare anche per i 12 mesi successivi alla cessazione della carica (cd. incompatibilità post-carica).