Contenuto principale

L’Autorità può avviare un’istruttoria d’ufficio o a seguito di una segnalazione da parte di un’impresa che reputi di essere danneggiata dal comportamento denunciato, di una pubblica amministrazione ma anche di un singolo cittadino.

Nel caso delle concentrazioni che ricadono nell’obbligo di comunicazione preventiva, l’impresa è tenuta alla notifica dell’operazione all’Autorità, la quale valuta la necessità o meno di avviare un’istruttoria, da concludersi entro 45 giorni (Art.16 legge n. 287/90).

Le procedure istruttorie in materia di concorrenza sono disciplinate dal D.P.R. 30 aprile 1998, n. 217, recante “Regolamento in materia di procedure istruttorie di competenza dell’Autorità”.