Contenuto principale


Ai sensi dell'art. 13 della legge 10 ottobre 1990, n. 287 (legge), possono essere comunicate all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Autorità) le intese fra imprese, di cui all'art. 2 della legge.

Ai sensi dell'art. 4, comma 3, della legge possono essere presentate all'Autorità richieste di autorizzazione in deroga al divieto delle intese restrittive della libertà di concorrenza.

Ai sensi dell'art. 2, comma 2, e 10, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 10 settembre 1991, n. 461 (regolamento di procedura), le comunicazioni volontarie delle intese e le richieste di autorizzazione di intese in deroga ai divieti "devono contenere le informazioni e recare gli allegati che consentano di valutare il contenuto dell'intesa [richiesta]. L'Autorità, al fine di facilitare la presentazione di tali comunicazioni [richieste], può predisporre un apposito formulario da pubblicarsi sul bollettino". [ Sostituiti, rispettivamente, dagli articoli 3, commi 1 e 2, e 4, commi 1 e 2, del decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1998, n. 217 [ndr].]

L'Autorità ha pertanto predisposto il presente formulario per la comunicazione volontaria delle intese e le richieste di autorizzazione di intese in deroga ai divieti, indicando il contenuto informativo e le modalità di comunicazione delle intese fra imprese e delle richieste di autorizzazione in deroga. I titolari delle imprese o i loro rappresentanti possono rivolgersi alle competenti Direzioni istruttorie al fine di ottenere informazioni o chiarimenti in merito agli adempimenti che si ricollegano alla presentazione di comunicazioni volontarie e di richieste di autorizzazione.

Le comunicazioni e richieste vanno sottoscritte dai legali rappresentanti delle imprese, o da persone munite da procura speciale, in calce alla presente dichiarazione: "I sottoscritti assumono la responsabilità che le informazioni fornite sono complete e veritiere e che i documenti allegati sono completi e conformi agli originali".

Esse vanno presentate in duplice copia e inviate mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero consegnati a mano contro ricevuta rilasciata dal Segretario Generale o suo delegato fra le ore 9:00 e le ore 17:00 di un giorno non festivo,  dal lunedì al giovedì, e fra le ore 9.00 e le ore 16.30 del venerdì, presso:


Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Piazza G. Verdi 6/A
00198 Roma


* * *